COME SBIANCARE I DENTI CON LA FRUTTA

Sbiancare i denti con la frutta
Avere denti bianchi ed un sorriso luminoso é il sogno di ognuno di noi, ma spesso é un obiettivo non sempre facile da raggiungere. Vediamo come sbiancare i denti in modo naturale.
Alcuni alimenti (come caffé, té, cola e liquirizia), il fumo di sigaretta, la formazione del tartaro, l’assunzione di tetracicline e l’età sono fra le principali cause dell’ingiallimento dei denti.

Pochi sanno che lo sbiancamento può anche essere fatto con la frutta.

1 Le fragole sono alimenti naturali per sbiancare i denti. L’acido malico delle fragole agisce come una sostanza che erode e rimuove le macchie sulla superficie del dente. Le fragole che vengono miscelate con mezzo cucchiaino di bicarbonato di sodio possono agire come sbiancante dentale. Applicare il composto sulla superficie dei denti per 5 minuti per ottenere risultati soddisfacenti. Da non fare in continuazione però, perché l’acido delle fragole è in grado di distruggere lo smalto dei denti con il tempo.

2 Le mele sono ottime per i denti per due motivi. In primo luogo, masticare le mele dure e croccanti potrebbe eliminare la placca dentale ovvero quella che fa cambiare colore ai denti. Inoltre, la masticazione stimola la produzione di saliva, che può naturalmente combattere i batteri nella bocca. In secondo luogo, le mele contengono acido malico che agisce come un ingrediente naturale per rimuovere le macchie sulla superficie dei denti.

3 Come le mele anche le carote sono alimenti che possono rimuovere la placca dentale durante il processo della masticazione.

4 Il succo di limone può essere utilizzato anche per sbiancare i denti. Combinato con sale o bicarbonato di sodio per fare una pasta, verrà poi spazzolata sui denti per alcuni minuti. Ma siccome il succo di limone contiene acido citrico, che può causare la corrosione dello smalto dei denti, è importante sempre risciacquare e spazzolare i denti dopo l’uso del succo.

denti_bianchi_rimedi_naturali.jpg

COME SBIANCARE I DENTI CON LA FRUTTAultima modifica: 2013-04-26T16:40:44+02:00da oroeargentea
Reposta per primo quest’articolo